logo

News sulla professione

Sezione Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Torino

La Sezione Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Torino ha disposto che per le Perizie Estimative in corso:

  • l'accesso dell'Esperto fissato fra il 9.3.2020 e il 22.3.2020 non potrà essere effettuato;
  • i termini per il deposito delle perizie sono anch'essi sospesi  dal 9.3.2020 al 22.3.2020.

Scarica comunicato

La prima Linea Guida sul Teleriscaldamento Ordine - Iren

L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino e Iren presentano la prima Linea Guida sul Teleriscaldamento intitolata Termoregolazione e contabilizzazione individuale in impianti allacciati a reti di riscaldamento.

La collaborazione fra Ordine e Iren su questo tema nasce nel 2018 per favorire la conoscenza dell'intero sistema teleriscaldamento fra tecnici del settore e per rispondere alla necessità di approfondire l'interazione/integrazione fra la rete di teleriscaldamento e i condomini.

Dall'analisi dei temi trattati, è stata definita la stesura di 4 Linee Guida totali di carattere scientifico (tra cui quella presentata attualmente), da cui sarà possibile creare documenti divulgativi più informativi per gli amministratori di condomini e corsi ad hoc gestiti dall'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino.

Questa prima Linea Guida nasce, nello specifico, dall'esigenza di comprendere e approfondire, anche a livello normativo, il comportamento degli scambiatori di calore in regime di portata variabile, indotto dall'introduzione delle valvole termostatiche. Per far questo, all'interno del documento sono stati esaminati gli interventi realizzati a Torino contestualmente all'installazione di valvole termostatiche e di ripartitori di calore, analizzando i dati successivi alla loro installazione.

Scarica Guida

Nuova Piattaforma Formazione CNI: ulteriori informazioni

A seguito di quanto comunicato attraverso la Circolare n. 464/XVIII Sess. del 30 dicembre 2019, il CNI fornisce, con la Circolare n. 479/XIX Sess. del 23 gennaio 2020, ulteriori informazioni relative all'implementazione della nuova Piattaforma Formazione, anche al fine di rispondere ai numerosi quesiti pervenuti da Ordini e Iscritti.

Scarica Circolare

Scarica modulo di autocertificazione

Fondazione Inarcassa: workshop in Marocco

Sono aperte le iscrizioni per il prossimo workshop internazionale della Fondazione Inarcassa, che vedrà protagonista il Marocco (Casablanca, 24 – 26 marzo 2020): un'occasione per conoscere le opportunità professionali del Paese e per visitare i cantieri di prestigiosi studi internazionali e altri siti di interesse.

Il workshop sarà preceduto da un webinar introduttivo di 2 ore, programmato per il prossimo 22 gennaio alle ore 14.00Per seguirlo sarà sufficiente collegarsi alla piattaforma e-learning o alla pagina Facebook della Fondazione Inarcassa.

Adesioni entro il 25 gennaio p.v.; per ulteriori informazioni clicca qui

Autocertificazione CFP: tutte le novità

Attraverso la Circolare n. 464/XVIII Sess. del 30 dicembre 2019, il Consiglio Nazionale degli Ingegneri segnala a tutti i Presidenti degli Ordini d'Italia l'aggiornamento della Piattaforma Formazione  "MyIng" da parte della Fondazione CNI, al fine di consentire una più efficace amministrazione degli adempimenti, soprattutto per assicurare agli Iscritti e agli Ordini un migliore sistema di informazione e acquisizione dati.

Il testo dà notizia che la Piattaforma sarà disponibile a partire dal 1° febbraio 2020 e sarà operativa, dopo il periodo di prova, a partire dal 14 aprile 2020: varieranno, pertanto, i termini per l'autocertificazione dei crediti formativi professionali.

Per conoscere i dettagli scarica Circolare

Non appena saranno fornite ulteriori specifiche in merito, ne verrà data tempestiva comunicazione.

Finanziamenti per brevetti, marchi e per il trasferimento tecnologico

Sono stati pubblicati cinque bandi per valorizzare brevetti, marchi, disegni e il trasferimento tecnologico delle attività di ricerca e sviluppo alle realtà produttive. Il pacchetto di misure è rivolto a facilitare e promuovere la brevettabilità delle innovazioni da parte delle imprese, delle università e degli enti di ricerca.

In particolare, trarranno da questi bandi un piccolo sostegno le micro, le piccole e le medie imprese che nella loro azione quotidiana affrontano notevoli difficoltà nell'adottare contromisure adeguate a proteggere i propri manufatti e le loro innovazioni. Nello specifico, sono previsti 21,8 milioni di euro a sostegno di attività brevettuale, 13 milioni di euro per il design di prodotti, 3,5 milioni di euro a sostegno dei marchi. Inoltre, a disposizione degli Uffici Trasferimento Tecnologico sono stati previsti 5,3 milioni di euro e, infine, per attività di prototipazione progetti "PoC" ("Proof of Concept") sono stati resi disponibili 7,5 milioni di euro

L'Ordine, attraverso la Commissione Ingegneri per l'Innovazione, sta seguendo la tematica e fornirà gli aggiornamenti con approfondimenti pubblicati via via che saranno realizzati passi significativi

Per condividere idee, impressioni e domande è possibile contattare la Commissione Ingegneri per l'Innovazione all'indirizzo e-mail  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Scarica articolo

Innovation Manager: un ulteriore passo

Il capitolo dell'Innovation Manager/Voucher a supporto della trasformazione digitale delle PMI continua con un ulteriore passo. 

È stato da poco pubblicato l'Albo degli Innovation Manager (attraverso il Decreto Direttoriale del 6 novembre 2019) e, a seguire, è stato avviato il processo di presentazione delle domande di accesso ai finanziamenti da parte delle piccole e medie imprese. In particolare, il periodo in cui le aziende possono presentare domanda è stata ampliato sino al 6 dicembre p.v., come da Decreto Direttoriale del 26 novembre scorso.

È questo il momento, quindi, delle aziende, piccole medie imprese che sono l'oggetto di tali operazioni di finanziamento: un mondo da cui ci si aspetta una consistente presenza di professionalità ingegneristiche.

L'Ordine, attraverso la Commissione Ingegneri per l'Innovazione, sta seguendo la tematica e fornirà gli aggiornamenti di questo cammino con approfondimenti disponibili via via che saranno realizzati step significativi. 

Per condividere idee, impressioni e domande è possibile contattare la Commissione Ingegneri per l'Innovazione all'indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Scarica articolo

Indagine CNI sul Codice di Prevenzione Incendi

L'Ordine informa i propri Iscritti che il CNI, attraverso il Gruppo di lavoro sulla Sicurezza, ha avviato una nuova indagine tra gli Ingegneri al fine di sondare il livello di conoscenza sul nuovo Codice e analizzare le esperienze maturate attraverso la sua applicazione.

A differenza di quella veicolata nel 2016 (rivolta genericamente a tutti gli Iscritti all'Albo), l'attuale indagine è indirizzata unicamente agli Ingegneri professionisti antincendio (regolarmente aggiornati o temporaneamente sospesi) iscritti negli elenchi del Ministero dell'Interno (D.Lgs. 139/2006 – ex L. 818/1984).

I risultati dell'indagine si riveleranno strumenti preziosi anche per identificare i fabbisogni formativi dei Colleghi professionisti antincendio e, conseguentemente, per definire un'offerta formativa sempre più adeguata.

Per rispondere al questionario, entro la data del 26 luglio p.v.,  clicca qui

Elenco aperto di esperti

L'Assessorato finanze, attività produttive e artigianato della Regione autonoma Valle d'Aosta ci comunica :

Con la presente si informa che la Struttura ricerca, innovazione, internazionalizzazione e qualità della Regione Valle d'Aosta intende aggiornare l'Elenco aperto di esperti, istituito nel 2015 per il conferimento di incarichi professionali per il supporto nella valutazione delle domande di contributo presentate ai sensi della legge regionale 14/2011, riguardanti piani di sviluppo innovativi, e della legge regionale 84/1993, riguardanti progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.

Considerata la necessità di incrementare l'elenco in questione, la Struttura regionale sopra citata ha approvato un avviso di aggiornamento di detto elenco. Rispetto ai precedenti aggiornamenti, le domande possono essere presentate in qualsiasi momento, non c'è quindi un termine di presentazione. Le domande verranno valutate allo scadere di ogni semestre così come verranno riposizionati  in graduatoria gli eventuali esperti già inseriti nell'elenco che ne abbiano fatto richiesta, a seguito di nuove esperienze utili a incrementare il loro punteggio.

Gli esperti interessati che hanno maturato competenza ed esperienza in almeno una delle aree tecnologiche sotto riportate, sono invitati a presentare l'istanza di partecipazione in bollo, come da fac-simile pubblicato sul sito istituzionale regionale, e i suoi allegati, alla Struttura ricerca, innovazione, internazionalizzazione e qualità – Piazza della Repubblica n. 15 – 11100 Aosta, in busta chiusa riportante all'esterno la dicitura "Aggiornamento dell'Elenco aperto di esperti – NON APRIRE".

Si fa presente che, per agevolare lo svolgimento delle attività richieste e ampliare la platea di potenziali esperti interessati, è stata introdotta la facoltà di espletare le attività di valutazione riguardanti la legge regionale 14/2011 in modalità di telelavoro. Non sarà infatti richiesta  la presenza fisica presso gli uffici regionali, nemmeno per la partecipazione alle relative riunioni, che possono essere svolte in conference call. Inoltre sono stati modificati i criteri di valutazione, ad esempio, estendendo  le esperienze sviluppate negli ultimi 10 anni.

Per l'espletamento dell'attività oggetto degli eventuali futuri incarichi, sarà riconosciuto un compenso lordo non superiore a 100 euro/ora di lavoro di valutazione.

Ciò premesso, fiduciosi di ricevere un gradito riscontro all'iniziativa, si comunica che tutte le relative informazioni e la documentazione richiesta sono presenti sul sito istituzionale regionale al seguente link: http://www.regione.vda.it/Portale_imprese/Ricerca_e_innovazione/elenco_esperti_i.aspx

Autocertificazione attività professionale 2018

Il CNI informa gli Iscritti agli Ordini d'Italia che, sino al 31 marzo 2019, ATTENZIONE TERMINI PROROGATI AL 30 APRILE 2019 potranno compilare esclusivamente attraverso il portale www.mying.it  l'autocertificazione per i 15 CFP relativi all'aggiornamento informale legato all'attività professionale svolta nel 2018. Il modello e le modalità di invio sono descritti nel file qui allegato.

Inoltre, sarà possibile inviare, esclusivamente attraverso il portale www.mying.it, istanza di riconoscimento CFP informali per attività svolte nel 2018, quali: partecipazione a commissioni o gruppi di lavoro, concessione brevetti, pubblicazioni ed articoli, commissioni esami di Stato. Per formulare l'istanza è necessario compilare il relativo modello disponibile sul portale www.mying.it, alla voce "Richiedi CFP Informali" nella pagina "Autocertificazioni".

Si segnala, infine, che, entro il 31 gennaio 2019, dovranno essere inviate al proprio Ordine di appartenenza le richieste di riconoscimento crediti formali ed esoneri inerenti all'anno 2018, secondo le modalità stabilite dalle singole Segreterie.

 

Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli. Prosegui se sei d'accordo.