logo

Superbonus scadenza 30 settembre unifamiliari: aggiornamenti

Attraverso la circolare n. 935/XIX Sess./2022, il CNI segnala la recente approvazione, in sede di Commissione di monitoraggio del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, del documento che chiarisce le modalità di calcolo del 30% dei lavori da effettuarsi entro il 30 settembre 2022.

Come previsto dal Decreto Aiuti, per poter usufruire del Superbonus sino al 31 dicembre 2022, è necessario che entro il 30 settembre sia stato realizzato almeno il 30% dei lavori. A questo proposito, la Commissione di monitoraggio istituita presso il CSLLPP (a cui partecipano diversi componenti del gruppo di lavoro della Rete Professioni Tecniche e rappresentanti di importanti associazioni ed enti istituzionali) ha esaminato le proposte della RPT e ha specificato, innanzitutto, che ciascun proprietario può conteggiare ai fini della verifica della percentuale anche i lavori non agevolati da bonus edilizi.

Relativamente alle modalità di dimostrazione del raggiungimento del limite del 30%, il direttore dei lavori dovrà redigere un'apposita dichiarazione basata su idonea documentazione probatoria, da tenere a disposizione nel caso di un'eventuale richiesta da parte degli organi di controllo. Fortemente consigliate la redazione di tale dichiarazione non appena acquisita la documentazione ed effettuate le verifiche necessarie e la sua trasmissione, via PEC o raccomandata, al committente e all'impresa, unitamente a tutti i documenti a supporto.

Scarica circolare