logo

News ed eventi

Quota iscrizione anno 2021

Si informa che questa notizia riguarda gli Iscritti all’Ordine al 31.12.2020,
non compete i NEOISCRITTI dell’anno 2021.

Si comunica a tutti gli Iscritti che il Consiglio dell'Ordine ha fissato la quota annuale per l'anno in corso

- per i pagamenti effettuati entro il 31 marzo 2021:

  • € 200,00 quota annuale ordinaria;
  • € 90,00 quota ridotta per il 2° e il 3° anno di iscrizione per Iscritti di età inferiore a 35 anni 
    (compiuti nel 2021);
  • € 100,00 per gli Iscritti aventi più di 75 anni di età
    (compiuti nel 2021).

ATTENZIONE:  MODALITA' SPEDIZIONE MAV

Il pagamento dovrà avvenire tramite il bollettino MAV, emesso dall'Istituto Bancario Crédit Agricole s.a. (Cariparma), scaricabile dall'area riservata del sito dell'Ordine a partire dall'inizio di febbraio 2021.

Il bollettino MAV verrà inoltre inviato agli Iscritti via e-mail o via PEC.

Iscrizione all’Elenco nazionale certificato degli Ingegneri Biomedici e Clinici

Attraverso la circolare n. 680/XIX Sess./2021, il CNI fornisce le informazioni relative alle modalità operative per la presentazione della domanda di iscrizione all'Elenco nazionale certificato degli Ingegneri Biomedici e Clinici di cu all'art. 10, comma 1, della Legge 11 gennaio 2018, n. 3.

Scarica circolare 

Città di Torino - idoneità alloggiativa

La Città di Torino, Divisione Servizi Sociali, Socio-sanitari, Abitativi e Lavoro, comunica importanti precisazioni in merito delle Istanze di idoneità alloggitiva. 

Scarica comunicato 

L'Ordine in pillole

La Commissione Giovani Ingegneri e Nuovi Servizi per gli Iscritti dell'Ordine ha redatto la guida "Ordine in pillole", destinata a chi si affaccia per la prima volta alla vita ordinistica.

Temi del "vademecum": cos'è un Ordine professionale, l'Ordine degli Ingegneri torinese, il "valore" e le modalità di iscrizione all'Ordine, il CNI, la formazione continua, Inarcassa, l'assicurazione professionale, la Commissione Giovani dell'Ordine.

Scarica guida

Corso "Etica e Deontologia professionale degli Ingegneri"

L'Ordine informa i neo-Iscritti che l'edizione 2020 del corso di formazione obbligatorio sul Codice Deontologico è, a causa del momento epocale che stiamo vivendo, ancora da calendarizzare.

L'intenzione è quella di organizzare (presumibilmente tra fine febbraio e inizio marzo 2021) l'evento in presenza (a piccoli gruppi), in modo da non privare i discenti della parte più arricchente del corso, ossia la possibilità di "fare network", conoscendosi e condividendo esperienze.

Il corso, coordinato e gestito dal Consigliere David Colaiacomo, sarà tenuto da un gruppo di esperti, costituito, tra gli altri, da attuali ed ex componenti del Consiglio di Disciplina dell'Ordine.

Linee guida determinazione corrispettivo Superbonus

Attraverso la circolare n. 671/XIX Sess/2020 dello scorso 18 dicembre, in relazione al tema "Superbonus", il Consiglio Nazionale Ingegneri trasmette le Linee Guida per la determinazione dei corrispettivi elaborate dal Gruppo di Lavoro della Rete delle Professioni Tecniche contenenti la determinazione del corrispettivo; il DM del 17 giugno 2016; i prezzi delle tipologie edilizie; esempi di determinazione del corrispettivo per edifici condominiali e unifamiliari; schemi di preventivo e contratto tipo.

Scarica Circolare

Caldaia a biomassa? Sì, ma non dappertutto

Nel Decreto del MISE del 6 agosto scorso, "Requisiti tecnici per l'accesso alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici - cd. Ecobonus", all'Art. 2 "Tipologia e caratteristiche degli interventi", Comma 1, e), xiv si legge che "ai sensi della lettera c) del comma 1 dell'art. 119 del Decreto Rilancio, esclusivamente per le aree non metanizzate nei comuni non interessati dalle procedure di infrazione comunitaria n. 2014/2147 del 10 luglio 2014 o n. 2015/2043 del 28 maggio 2015 per la non ottemperanza dell'Italia agli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/CE, la sostituzione dell'impianto di climatizzazione invernale con caldaie a biomassa aventi prestazioni emissive con i valori previsti almeno per la classe 5 stelle individuata ai sensi del regolamento di cui al decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 7 novembre 2017, n. 186;".

In sintesi, come sottolineano le Consigliere referenti delle Commissioni Energia e Impianti Tecnologici e Ambiente dell'Ordine, Fabrizia Giordano ed Elisa Lazzari, "le caldaie alimentate a biomassa consentono agevolmente il superamento del doppio salto di classe, uno dei requisiti richiesti per l'applicazione del Superbonus,  prestando però attenzione al fatto che non in tutti i comuni è consentita la loro installazione" (l'elenco dei comuni  piemontesi e le rispettive zone di appartenenza sono riportate nell'Allegato I della deliberazione di Giunta regionale n. 24-903, consultabile al seguente link ).

Richiesta incontro urgente con il CNI

Gli Ordini degli Ingegneri del Piemonte e della Valle d'Aosta hanno richiesto nella giornata di lunedì 14 dicembre un incontro urgente, prima delle prossime festività natalizie, da tenersi con modalità in remoto, con il Consiglio Nazionale Ingegneri.

Scopo precipuo della richiesta è un confronto franco, serio e complessivo sui temi di estrema attualità per gli Iscritti agli Ordini territoriali, sulle loro istanze e sulla prospettiva per il Sistema Ordinistico al fine di cercare di ripristinare quella condivisione istituzionale che le ultime azioni del CNI e della Fondazione Consiglio Nazionale Ingegneri hanno dimostrato essere venuta meno.

Scarica lettera 



Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli. Prosegui se sei d'accordo.