logo

Modificata la legge piemontese delle professioni

Modificata, all'interno del decreto regionale "Omnibus", la legge piemontese delle professioni (L.R. 19/2011): d'ora in poi la Pubblica Amministrazione, prima di rilasciare atti autorizzativi, dovrà ottenere attestazione del pagamento del compenso al professionista.

La notizia rappresenta, oltre a un'ulteriore azione di contrasto all'evasione fiscale, un nuovo passo verso la tutela del lavoro e della dignità dei professionisti.

Il tema sarà approfondito con Elvio Rostagno, Consigliere Regionale del Piemonte e primo firmatario dell'emendamento, all'interno dell'edizione torinese del prossimo numero de Il Giornale dell'Ingegnere.

 

Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli. Prosegui se sei d'accordo.