>> vai alla versione standard

News dell'Ordine

COVID-19: gestione salute e sicurezza nei cantieri

In relazione alla pandemia da COVID-19, il Gruppo di Lavoro della Commissione Sicurezza Cantieri ha redatto per l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino il documento "Gestione salute e sicurezza nei cantieri".

Il testo intende fornire indicazioni per la riorganizzazione delle misure di prevenzione e protezione nei cantieri all'epoca del Coronavirus, con particolare attenzione alle esigenze degli attori di questo specifico ambito (coordinatori della sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione, committenti, responsabili dei lavori e datori di lavoro), oltreché interessanti casi pratici in merito a diversi "scenari di cantiere" e alla valutazione degli oneri dell'impresa e dei costi della sicurezza. Il documento è in continuo aggiornamento in funzione delle indicazioni fornite dalla comunità scientifica.

Il documento è in continuo aggiornamento in funzione delle indicazioni fornite dalla comunità scientifica.

Scarica documento

COVID-19: proposte FIOPA per i professionisti

La FIOPA ha presentato al Consiglio Nazionale Ingegneri una serie di proposte (con relativi riferimenti normativi) a sostegno dei professionisti: il consenso ottenuto ha fatto sì che tali proposte siano state "trasformate" in emendamenti che, nei prossimi giorni, il CNI sottoporrà all'attenzione del Governo.

Scarica proposte

"Scuole aperte, società protetta"

L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino è tra gli estensori del rapporto "Scuole aperte, società protetta", il protocollo sulla riapertura delle scuole realizzato dal gruppo di esperti coordinato dal Politecnico di Torino.

Il documento, redatto nell'ambito del progetto "Imprese aperte, lavoratori protetti", contiene una serie di indicazioni preziose per garantire la sicurezza e preservare l'esperienza formativa nel post-lockdown.

Scarica rapporto

Contro le false certificazioni COVID-19

Il comunicato del Presidente dell'Ordine, Alessio Toneguzzo, per proteggere i datori di lavoro e i committenti da certificazioni COVID-19 proposte, nella cosiddetta "FASE-2", da chi non è "parte terza".

Si ricorda che essere "parte terza" significa non essere impegnati in attività che possano entrare in conflitto con l'indipendenza di giudizio e con l'integrità professionale in relazione all'attività di verifica e, in particolare, non essere direttamente o indirettamente coinvolti nel progetto, nel prodotto, nel servizio, nell'impianto o nel processo oggetto della valutazione.

Scarica comunicato

Fino a 20 CFP gratuiti in modalità FAD

FAD - Vinardi

In caso di problemi di visualizzazione del video clicca qui

"Forte" del successo ottenuto in passato dalla convenzione relativa ai CFP erogati gratuitamente in modalità FAD, anche per il 2020 l'Ordine ha rinnovato questa opportunità per tutti gli Iscritti.

Il nuovo partner è Unione Professionisti, uno dei principali provider accreditati CNI, specializzato nell'erogazione di formazione a distanza.

Il Segretario dell'Ordine, Fabrizio Mario Vinardi, fornisce in questo video tutte le informazioni per scoprire come ottenere gratuitamente fino a 20 CFP (da aggiungere ai 15 CFP autocertificabili annualmente sul sito www.formazionecni.it) e anticipa le novità che l'Ordine ha in serbo in materia di webinar (FAD sincrona) e, non appena possibile, di formazione tradizionale.

Per accedere alla convenzione clicca qui e segui le istruzioni.

On line il rapporto “Imprese aperte”

Disponibile on line il rapporto "Imprese aperte, lavoratori protetti", realizzato dal Politecnico di Torino in collaborazione con una task force di cui fanno parte oltre 80 esperti, tra i quali l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino.

Il contributo degli ingegneri torinesi è consistito sia nell'applicazione concreta delle metodologie messe a punto dalla Commissione Sicurezza Industriale dell'Ordine per la gestione della salute e della sicurezza sul lavoro sia nell'ottimizzazione delle misure organizzative per le attività coinvolte in riferimento all'emergenza sanitaria da COVID-19, compresi i cantieri.

Il Rettore del Politecnico di Torino, Guido Saracco, ringrazia  i colleghi dell'Ordine per il contributo e il supporto forniti e, ricordando che il progetto è work in progress, invita gli ingegneri a farsi mentori dell'esecuzione dei beta test,  i cui risultati arricchiranno ulteriormente il rapporto.

Per consultare il rapporto clicca qui

Per conoscere il progetto clicca qui

COVID-19: gestione degli impianti di trattamento aria in ambito ospedaliero

Professionisti del settore altamente qualificati hanno realizzato un importante documento di orientamento per la gestione degli impianti di trattamento aria in ambito ospedaliero, ai fini della riduzione dei rischi da agenti patogeni nella fase emergenziale epidemiologica da COVID-19.

Il documento è stato redatto con la supervisione del Professor Marco Masoero del Politecnico di Torino.

Scarica documento.

Il contributo degli ingegneri al dossier "Imprese aperte"

Presentato, presso la sede della Prefettura di Torino, il dossier "Imprese aperte", nato per garantire la riapertura delle attività e altri luoghi di aggregazione mitigando il rischio contagio da Coronavirus. Lo studio, frutto della collaborazione tra Politecnico di Torino e autorevoli esperti, è stato redatto anche con il contributo dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino.

Nello specifico, il contributo è consistito sia nell'applicazione concreta delle metodologie messe a punto dalla Commissione Sicurezza Industriale per la gestione della salute e della sicurezza sul lavoro sia nell'ottimizzazione delle misure organizzative per le attività coinvolte in riferimento all'emergenza sanitaria da COVID-19, compresi i cantieri

Il documento verrà diffuso dall'Ordine in coordinamento con la condivisione pubblica da parte del Politecnico di Torino.

Quota iscrizione anno 2020

Si informa che questa notizia riguarda gli iscritti all’Ordine al 31.12.2019,
non compete i NEOISCRITTI dell’anno 2020.

 

Si comunica a tutti gli Iscritti che il Consiglio dell'Ordine, visto l'eccezionale momento che stiamo vivendo dovuto al Coronavirus,  ha prorogato la scadenza fissata per il pagamento della quota annuale per l'anno in corso.

- per i pagamenti effettuati entro il 31 maggio 2020:

  • € 200,00 quota annuale ordinaria;
  • € 90,00 quota ridotta per il 2° e il 3° anno di iscrizione per iscritti di età inferiore a 35 anni 
    (compiuti nel 2020);
  • € 100,00 per gli Iscritti aventi più di 75 anni di età
    (compiuti nel 2020).

ATTENZIONE:  MODALITA' SPEDIZIONE MAV

Il pagamento dovrà avvenire tramite il MAV, emesso dall'Istituto Bancario Crédit Agricole s.a. (Cariparma), che è stato spedito via mail ordinaria all'Iscritto e che è scaricabile dall'area riservata del sito dell'Ordine.  

ACI Sport: inserimento e collaborazione per Iscritti all’Ordine

ACI – Automobile Club d'Italia Sport è interessata a inserire nel proprio organico Iscritti all'Ordine per ricoprire il ruolo di ufficiale di gara (in qualità di commissario tecnico) nell'ambito di competizioni sportive automobilistiche sul territorio italiano.

Per informazioni è possibile contattare Ludovica Di Mario al numero 06/49982850.

Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli. Prosegui se sei d'accordo.